foto

Le brutte notizie che si leggono sui giornali, come quelle su crimini e omicidi, ‘stressano’ più le donne degli uomini. Uno studio pubblicato sulla rivista ‘Plos One’, ha rilevato infatti come tali notizie alterino il modo in cui le donne rispondono a situazioni stressanti, producendo più cortisolo, l’ormone dello stress.

foto

Più potere corrisponderebbe a meno stress perchè si sa di non dipendere dal comportamento altrui. Secondo uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, infatti, avere un piu’ alto rango comporterebbe piu’ bassi livelli dell’ormone dello stress. In passato, scienziati della Stanford University hanno misurato i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, in alcuni babbuini scoprendo che quelli che appartenevano ai ranghi piu’ elevati avevano le minori quantita’.

foto

Almeno una volta nella vita tutti soffrono di dolore viscerale: un dolore ‘invisibile’, perchè più diffuso e difficile da localizzare, che per questo motivo genera maggiore stress e ansia.

foto

Al risveglio anche nei neonati si verifica un picco nel rilascio del cortisolo, l’ormone dello stress, e questo è tanto più piccolo quanto più breve è stata la gravidanza.

foto

Un nuovo studio statunitense suggerisce che lo stress che un uomo sperimenta quando è giovane può contribuire a promuovere cambiamenti genetici nel suo sperma che possono provocare disturbi psichiatrici nella futura prole femminile.

foto

Presto un software di uno smartphone che capta lo stress nella voce potrebbe essere in grado di annunciare se si prospetta una giornata buona o cattiva.

foto

Gli uomini che si sentono stressati e attraversano un periodo particolarmente snervante e caotico saranno maggiormente attratti da una partner grassa o con qualche chilo in più.

foto

Se ci si sente bene si sorride, ma può valere anche l’affermazione contraria. Lo afferma uno studio pubblicato su Psychological Science, secondo cui il sorriso può effettivamente ridurre lo stress.

foto

Precedenti ricerche avevano svelato che lo yoga riduceva i livelli di stress in persone ammalate di Alzheimer o di altre forme di demenza. I ricercatori hanno scoperto come.

foto

La gestione dello stress può aiutare le persone con sclerosi multipla a prevenire il peggioramento della malattia. Lo studio è opera della
Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago ed è pubblicato su Neurology. Lo studio ha coinvolto 121 persone con sclerosi multipla, metà delle quali si era sottoposto a un programma per la gestione dello stress.

foto

Lo stress cronico blocca l’attività del gene per la neuritina, in grado di proteggere il cervello da disordini dell’umore tra cui anche la depressione. E’ quanto risulta da una nuova ricerca dell’Università statunitense di Yale pubblicata su Proceedings of the National Academy of Sciences: lo stress sarebbe quindi in grado di impattare fortemente sulla nostra capacittà di gestire i cambiamenti d’umore e portare, alla lunga, all’insorgenza di depressione, ansia e disordini bipolari.

foto

Il dato emerge da un sondaggio online dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (www.eurodap.it) al quale hanno partecipato 600 persone tra i 18 e i 65 anni. L’obiettivo era appunto quello di osservare il comportamento delle persone nel rapporto con il cibo in un momento storico e sociale caratterizzato da una serie di stress per motivi contingenti, a partire dalla crisi economica. ”Per il 40% delle persone che hanno partecipato al sondaggio – afferma Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente Eurodap – il cibo viene utilizzato troppo spesso come una valvola di sfogo allo scopo di sedare livelli di ansia troppo elevati”.

foto

Istruttori, personal trainer, maestri di yoga e coreografi: sono queste alcune tra le professioni più salutari perché prevedono un’interazione positiva con gli altri, una buona dose di creatività e flessibilità d’orario. Non se la cavano male (poco fatica fisica e scarso stress) nemmeno gli assicuratori e chi si occupa di software, fino ad arrivare ai fiorai. Al contrario, le categorie più a rischio, quanto a infortuni e pressione lavorativa, risultano i pompieri, poliziotti, militari e lavoratori dell’edilizia.

Prova Bikini

La ricerca e la scelta del costume da bagno per molte donne è fonte di insoddisfazione e a volte persino di depressione. Lo racconta un’indagine pubblicata sulla rivista americana Live Science.

foto

Lo stress potrebbe influenzare lo sviluppo cerebrale dei bambini durante l’infanzia, alterando la crescita di specifiche aree del cervello e le abilità a loro connesse.

foto

Nessuno è mai particolarmente contento di andare dal dentista. Tanto che 9 volte su 10 il paziente combatte contro lo ‘stress da studio dentistico’.

foto

La crisi sta facendo ‘perdere i capelli’ sempre di più alle donne che stanno raggiungendo i maschi nelle richieste di intervento per questo problema. Lo fa notare Ezio Maria Nicodemi, docente all’ Università di Tor Vergata di Roma e chirurgo plastico all’ Istituto dermopatico dell’Immacolata (Idi) della capitale.

foto

Dieta sana, flora batterica in forma, sole, 8 ore di sonno, esercizio moderato e poco stress: sono questi alcuni dei consigli che la rivista NewScientist elenca per ricaricare il sistema immunitario e le sue difese. Si parte con la dieta: tra i supplementi vitaminici, il migliore sembra lo zinco, soprattutto per prevenire i raffreddori, mentre la vitamina C è meno efficace. Utile anche l’echinacea, ma come trattamento. Il miglior modo per aiutare il sistema immunitario però, dicono i medici, è mangiare frutta e verdura in abbondanza.