Palermo, incontro sul ruolo dello psicologo nelle cure palliative

di oggisalute | 13 febbraio 2015 | pubblicato in Attualità
Ospedale Cervello Palermo

Il ruolo dello psicologo nell’ambito delle cure palliative. Un compito delicato che porta il professionista a doversi confrontare con il paziente, i familiari e gli altri operatori in un rapporto diretto con i sentimenti, le paure e le ansie legate alla terminalità del paziente e quindi alla morte e alla separazione, a sensi di solitudine e di impotenza, per un cambiamento che spesso ingenera smarrimento e incertezze all’interno di tutto il nucleo familiare.

Su questi temi gli psicologi operanti all’interno delle equipe multidisciplinari degli Hospice delle strutture pubbliche di Sicilia e Calabria si confronteranno lunedì 16 febbraio presso l’aula Fici dell’Ospedale Cervello a partire dalle 10 nel corso di un tavolo tecnico, coordinato dalla dottoressa Giusy Digangi, psicologa e psicoterapeuta, esperta in cure palliative, membro della commissione nazionale psicologi della Società italiana cure palliative, referente per la stessa società per l’area sud e isole.   Scopo dell’incontro è quello di condividere, da parte degli psicologi, fragilità e risorse, valorizzando le singole diversità, condividendo un percorso dei guida ed una metodologia quotidiana efficace, centrata sulla persona malata e sui bisogni dei familiari. L’Hospice dell’Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello sarà rappresentato da Gabriella Cinà e da Loredana Moncada. L’organizzazione dell’evento sarà supportata dall’Associazione Bone Hope onlus.

Lascia un commento


8 − = sette