Dermatologia

La soluzione per combattere
le macchie della pelle

di oggisalute | 6 dicembre 2016 | pubblicato in Attualità
kryocleen

(PUBBLIREDAZIONALE) Piccole, scure e dai contorni spesso imperfetti. A prima vista quelle macchiette disseminate qua e là su mani, spalle, braccia o decolleté possono sembrare un inconveniente di poco conto: una crema, qualche precauzione e la cute tornerà come prima. Niente di più sbagliato. Queste chiazze non se ne vanno più. Sono infatti lo scotto da pagare per la prolungata – e spesso cattiva – esposizione al sole, o più semplicemente rappresentano i primi segni di invecchiamento cutaneo. Si formano per un eccesso nella produzione di melanina e sono presenti in oltre un terzo della popolazione europea.

Da oggi però c’è una via d’uscita per eliminarle in modo efficace. A darci una mano infatti è un innovativo dispositivo, unico al mondo, che si chiama CryoKleen. Sviluppato dall’azienda toscana Sixtemlife, in collaborazione con eminenti Università Italiane e consulenti scientifici internazionali di alto livello, sfrutta il principio della crioterapia (o terapia del freddo), rendendolo però molto più semplice e pratico. Si tratta di una semplice bomboletta spray nebulizzatrice, reperibile in farmacia, dotata di un sistema di dosaggio pre-determinato che eroga la giusta quantità di liquido criogenico direttamente sull’area da trattare, garantendo un trattamento di grande efficacia (la scomparsa della macchia, nella maggior parte dei casi si ottiene con un solo trattamento)

COME FUNZIONA – Il segreto di questo nuovo dispositivo sta nella sua estrema praticità di utilizzo, tanto che può essere utilizzato comodamente a casa. Basta infatti misurare l’area da trattare con l’apposito misuratore meter inserito nella confezione, scegliere l’applicatore più appropriato tra quelli forniti, inserirlo nella bomboletta ed erogare sulla parte da trattare. Bastano 4 erogazioni consecutive a distanza di 3 secondi una dall’altra (la bomboletta è precaricata per farlo automaticamente). Questo processo provoca la necrosi da freddo e la conseguente distruzione delle cellule che racchiudono la macchia. Dopo il trattamento si crea una impercettibile bolla sottocutanea, che successivamente aiuta ad espellere le cellule necrotizzate della macchia. Dopo 15 giorni dal trattamento, la macchia scompare, lasciando spazio alla ricrescita della pelle nuova. Il tutto senza cicatrici e senza la necessità di medicazioni post applicazione. Se il trattamento non risulta soddisfacente, è possibile ripeterlo dopo 15 giorni dalla prima applicazione.

GLI ALTRI TRATTAMENTI – Come detto in precedenza, la forza di CryoKleen deriva dalla sua praticità. Fino ad ora, infatti, gli unici trattamento efficaci per la rimozione delle macchie cutanee erano: la laser-terapia e la crioterapia medica. Entrambi i trattamenti devono  essere eseguiti solo da un dermatologo, obbligando di fatto il paziente a sottoporsi ad una o più sedute con conseguenti costi elevati. CryoKleen elimina tutto questo, garantendo la stessa efficacia, con maggiore comodità, effettuando il trattamento da soli direttamente a casa propria.

Commenti

  1. Provato a utilizzare il CryoKleen. Che possono dire. Molto efficace il farmaco e l’effetto dopo il suo utilizzo mi è piaciuto molto. Non dico che al 100% ha aiutato, ma ancora abbastanza bene tolto quei punti che volevo da tempo di togliere

Lascia un commento


4 + nove =