Protesi dell’anca e del ginocchio, esperti a confronto su nuove tecniche

di oggisalute | 10 maggio 2017 | pubblicato in Attualità
protesi-anca

Nuove tecniche per le protesi dell’anca e del ginocchio nei casi più complessi. Di questo e altro si discuterà al congresso “La protesizzazione complessa dell’anca e del ginocchio”, che si svolgerà nell’aula magna dell’ospedale “Buccheri La Ferla” di Palermo, il 16 e 17 giugno.

I massimi esperti del settore si confronteranno in un simposio organizzato in due sessioni, una dedicata all’anca, l’altra al ginocchio, con l’obiettivo di migliorare le conoscenze scientifiche e teorico-pratiche, approfondendo casi clinici specifici.

Gli argomenti saranno sviluppati da specialisti in ortopedia, ma anche di altre discipline, con lezioni frontali, tavole rotonde specifiche e workshop tecnici, dove sarà possibile mettere in pratica e confrontarsi sulle tecniche di impianto descritte durante le due giornate.

Il presidente del congresso è Angelo Leonarda, responsabile dell’Unità operativa dipartimentale di Ortopedia protesica dell’ospedale “Buccheri La Ferla Fatebenefratelli”. Presidente onorario è, invece, Leonardo Motisi, direttore dell’Uoc di Ortopedia e Traumatologia dello stesso nosocomio.

“Il tasso dei reimpianti – spiega Leonarda – è notevolmente aumentato, certamente anche grazie all’allungamento della vita media e conseguentemente a causa dell’elevato numero di primi impianti. Questo sta determinando la necessità di operatori e di strutture fortemente specializzate in grado di gestire pazienti alcune volte molto complessi, sia per la presenza di patologie concomitanti, che di fragilità cliniche e psicologiche”.

“Data la complessità dei temi affrontati ed il notevole numero di operatori coinvolti nelle problematiche sanitarie – aggiunge l’ortopedico – faranno da satellite all’evento principale ben quattro workshop tecnici dedicati a medici infermieri strumentisti e fisioterapisti”.

Provider e segreteria organizzativa sono a cura di Biba Congressi.

Lascia un commento


cinque + 3 =