Rischi per i bambini

Il pediatra: attenzione all’acqua
troppo calda dai rubinetti

di oggisalute | 25 gennaio 2017 | pubblicato in Attualità
acqua_rubinetto_ftlia

Attenzione all’acqua troppo calda che esce dai rubinetti del bagno o della cucina: “Rappresenta un pericolo per i bambini, soprattutto per quelli che hanno meno di 5 anni”. Il monito arriva dal pediatra Italo Farnetani, ordinario alla Libera Università Ludes di Malta, che all’AdnKronos Salute spiega: “Basta  il contatto per soli 3 secondi con l’acqua a 60 gradi centigradi per provocare un’ustione di terzo grado. E fin da piccoli i bimbi imparano ad aprire da soli i rubinetti”.

Insomma, magari per giocare si apre il rubinetto, l’acqua scorrendo si riscalda e se poi le manine finiscono sotto il flusso si “rischiano scottature, vesciche e ustioni. Per allontanare il pericolo e il rischio di incidenti – raccomanda il pediatra – si deve tenere l’acqua dei rubinetti a una temperatura inferiore a 50° C. Inoltre è utile scegliere caldaie fornite del dispositivo che impedisce che ai rubinetti arrivi acqua a una temperatura troppo alta. Infine, anche se sono molto piccoli, è bene spiegare ai bambini il pericolo: meglio avvicinare con cautela le dita al rubinetto e sentire prime se la temperatura va bene”.

(Fonte: Adnkronos)

Lascia un commento


nove × 2 =