E' importante un'alimentazione corretta

Scuola: i consigli del pediatra per una buona ripresa

di oggisalute | 10 settembre 2012 | pubblicato in Attualità
foto

Riprendere a frequentare la scuola dopo il lungo stop estivo puo’ non essere sempre facile, in primis perchè durante il periodo estivo i ritmi della giornata cambiano rispetto al periodo della frequenza scolastica e solitamente tendono a diventare più lenti. Poche e semplici strategie possono aiutare il bambino ad abituarsi nuovamente ai ritmi della giornata scolastica.

”E’ innanzitutto bene evitare – dice il direttore della Clinica pediatrica Luigi Sacco di Milano Gian Vincenzo Zuccotti – di rientrare dalle vacanze estive nei giorni immediatamente precedenti alla riapertura delle scuole. Al contrario, un paio di settimane trascorse a casa prima del giorno del rientro possono essere utili per riprendere gradualmente i ritmi della frequenza scolastica, ad esempio anticipando progressivamente l’orario della sveglia fino a ritornare alle abitudini dei giorni di scuola”.

Un’alimentazione corretta, sottolinea il pediatra, è importante anche in questo caso. La colazione è fondamentale per affrontare la mattinata: e con l’inizio della scuola, il risveglio torna ad essere anticipato. E’ pertanto fondamentale il contributo di una prima colazione più ricca che aiuti il bambino a sostenere adeguatamente le proprie attività cognitive della mattinata senza avvertire un eccessivo senso di fame legato al cambiamento dei ritmi rispetto al periodo estivo.

Utili allo stesso scopo sono anche adeguati spuntini che permettono di interrompere il lungo digiuno mattutino e forniscono quella quota calorica e glucidica che consente al bambino di raggiungere l’orario di pranzo mantenendosi vigile e attivo. E’ inoltre sempre opportuna un’adeguata idratazione.

Lascia un commento


+ uno = 3