Campagna ‘Proteggi la pelle’ contro il melanoma

di oggisalute | 19 giugno 2012 | pubblicato in Prevenzione
foto

”Proteggi la tua pelle” è il titolo della campagna di sensibilizzazione che la Fondazione Melanoma lancia in occasione dell’inizio dell’estate. E per l’occasione, ottanta cappellini e venti foulard anti radiazioni ultraviolette, resi disponibili dall’azienda produttrice Proteksol, verranno messi in palio gratuitamente giovedì 21 giugno a chi scriverà una mail all’indirizzo info@fondazionemelanoma.org.

”Protezione massima deve diventare la parola d’ordine – sottolinea Paolo Ascierto, presidente della Fondazione Melanoma -. Quando ci si espone al sole bisogna utilizzare creme con un fattore adeguato al proprio fototipo, quindi piu’ alto in presenza di pelle e occhi chiari. Senza dimenticare di indossare abiti in grado di schermare i raggi UV e di evitare di prendere il sole nelle ore centrali della giornata. Il 25% dei nuovi casi di melanoma oggi in Italia riguarda giovani al di sotto dei 30 anni, dieci anni fa questa percentuale era esigua, intorno al 5%. Da qui l’idea di rivolgerci ai bambini perchè, regalando un foulard alla mamma o un cappellino al papà, comprendano le regole fondamentali per una corretta esposizione al sole. La pelle infatti conserva una ”memoria’ delle ustioni subite nei primi anni di vita, che possono trasformarsi in melanoma da adulti. I malati di oggi sono i bambini di ieri che hanno accumulato nel corso degli anni una serie progressiva di eritemi solari”. La prevenzione è l’arma più importante per sconfiggere questo tumore della pelle, che ogni anno nel nostro Paese fa registrare 7000 nuove diagnosi. E che rappresenta il terzo tumore più frequente tra le donne nella fascia di eta’ al di sotto dei 49 anni. Le Regioni settentrionali fanno registrare la maggiore incidenza, seguite da quelle del Centro e del Sud. Un altro fattore di rischio e’ rappresentato dall’utilizzo delle lampade solari.

”Questi apparecchi emettono radiazioni UVA anche 50 volte superiori a quelle che si possono assorbire in una giornata di sole al mare – sottolinea Stefano Cascinu, presidente dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) -.

Contro questa neoplasia, che ogni anno in Italia provoca 1500 decessi, possiamo seguire la stessa strada che si è dimostrata efficace nella lotta al fumo di sigaretta.

Uno studio importante dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) ha evidenziato che l’uso dei lettini abbronzanti, se avviene in età inferiore ai 30 anni, aumenta il rischio di melanoma del 75%. Cio’ ha fatto sì che le radiazioni UV, nell’agosto 2009, siano state inserite nella classe I dei cancerogeni, quella di massimo rischio, come il fumo di sigaretta. Riteniamo che l’introduzione da parte del Ministero della Salute, nel 2011, del divieto di utilizzo per gli under 18 ponga il nostro Paese in prima linea nella lotta contro questo tumore. Ora chiediamo che sulle lampade abbronzanti venga posta la scritta ‘Nuoce gravemente alla salute’, come sui pacchetti di sigarette, perchè tutti siano consapevoli dei rischi a cui si espongono”. I foulard e i cappellini saranno spediti agli indirizzi specificati nelle email. Chi volesse acquistarli o sostenere le attività della Fondazione Melanoma può visitare il sito www.fondazionemelanoma.org . red/mpd

Commenti

  1. I dugg some of you post as I thought they were very useful very beneficial

  2. onebuckresume scrive:

    Do you have a spam issue on this website; I also am a blogger, and I was wanting to know your situation; we have developed some nice methods and we are looking to exchange strategies with others, be sure to shoot me an e-mail if interested.

  3. Wonderful blog! I found it while searching on Yahoo News. Do you have any suggestions on how to get listed in Yahoo News? I’ve been trying for a while but I never seem to get there! Many thanks

  4. Royal Burdi scrive:

    Thanks with this wonderful article! It has been very valuable. I hope you will continue posting your wisdom around.

  5. Gregory Despain scrive:

    affordable price and superb service to our discerning customers in the UK and around the world.

  6. Lenita Serrano scrive:

    A circular of applause for the post. Would like more.

  7. Wow, marvelous web site layout! How long have you ever been running a blog for? you create blogging look easy. The full look of the web site is fantastic, neatly since the content!

  8. polski scrive:

    I am also commenting to make you be aware of what a excellent encounter our daughter undergone going through yuor web blog. She came to find many things, most notably what it’s like to have an incredible teaching style to make other people without hassle know precisely certain complex things. You really exceeded visitors’ expectations. I appreciate you for rendering such effective, dependable, explanatory and as well as cool thoughts on the topic to Julie.

  9. this website scrive:

    I think that may be an interesting element, it made me assume a bit. Thank you for sparking my thinking cap. Every so often I am getting so much in a rut that I just feel like a record.

  10. für Anfänger scrive:

    Great Share! An impressive share, I given this onto a colleague who had been executing a little analysis with this. And he the fact is bought me breakfast because I discovered it for him.. smile. So ok, i’ll reword that: Thnx for that treat! But yeah Thnkx for spending the time to go over this, Personally i think strongly concerning this and love reading much more about this topic. If possible, as you become expertise, would you mind updating your blog with an increase of details? It is actually highly a good choice for me. Big thumb up just for this blog post!

  11. Emma Nagel scrive:

    Nice post! Like what was said.

  12. Wow! This blog looks exactly like my old one! It’s on a entirely different topic but it has pretty much the same page layout and design. Excellent choice of colors!

  13. Amedar scrive:

    Thanks , I have just been searching for info approximately this subject for a while and yours is the greatest I have found out till now. But, what in regards to the bottom line? Are you positive about the supply?

Rispondi a casino online mit bonus ohne einzahlung

Protezione anti-spam *